www.aresini.it

 

HOME

 

ROTATORIA BAR APOLLO:

RESEGONE - MATTEOTTI

 

UNA IMMENSA ROTATORIA NEL CUORE DI ARESE.

LA MANCANZA DI SEMAFORI PEDONALI RAPPRESENTA

UN PERICOLO PER ANZIANI E BAMBINI

 

La mancanza di semafori pedonali in questo punto nevralgico di Arese per l’attraversamento pedonale dei cittadini rappresenta un vero e proprio pericolo. In questo luogo servono semafori pedonali. Inoltre, la realizzazione di questa immensa rotatoria, con angoli di deflessione che non contengono la velocità al di sotto dei 40 km/h, rappresenta l’esempio di un progetto privo di ogni senso logico.

Anche questa rotatoria verrà realizzata a livello del marciapiede e quindi anche qui si presentano le stesse criticità viste al punto precedente.

Anche questa rotatoria verrà realizzata a livello del marciapiede e quindi anche qui si presentano le stesse criticità viste al punto precedente.

Inoltre, si evidenzia che lo sbilanciamento del traffico tra la direzione Resegone/Sempione e Matteotti comporterà per i cittadini di Arese una notevole difficoltà di immissione in quanto dovranno sempre cedere la precedenza a tutti i veicoli già presenti (questo problema vale e si estende a tutte le rotatorie cittadine volute dal nostro Sindaco).

Il costo di questa rotatoria, che complicherà la vita a tutti gli Aresini, é di oltre 500 Mila euro.

Non possiamo non evidenziare che il progetto prevede in questo luogo nevralgico per lo spostamento degli aresini un'isola salvagente (dove sostano i pedoni prima di attraversare il secondo senso di marcia dei veicoli) ridotta a ca 60-70  cm nel tragitto  Aresport - Bar Apollo.  (neppure un passeggino si riesce a proteggere !!! )

Dopo 11 mesi di studio da parte dell'assessore, non si comprende con che logica sia stata pensata una simile rotatoria visto il numero di cittadini, mamme, anziani, bambini, che tutti i giorni percorrono quel tratto.

Inoltre, come se non bastasse, manca completamente il marciapiede sul lato del bar Apollo in quanto qualcuno ha pensato bene di creare al suo posto una pista ciclabile monodirezionale. (un metro e cinquanta di pista ciclabile e 63 cm per i pedoni ?!)

Abbiamo qualche dubbio che i bus snodabili (e non solo quelli) che da Viale Resegone svoltano in via Matteotti siano in grado di effettuare quella manovra in presenza di questa rotatoria così concepita.

 

COSA ANCORA NON FUNZIONA

NEL PROGETTO DI VIABILITA'

 

OLTRE ALLA FONDAMENTALE MANCANZA DI UNA TANGENZIALE ESTERNA IN GRADO DI PORTARE IL TRAFFICO FUORI DA ARESE ED UNA ZTL  IN VIA PER PASSIRANA RISERVATA AI SOLI RESIDENTI DI ARESE ED AI MEZZI PUBBLICI

 

 

SCARICA E CONDIVIDI L'OPUSCOLO DI 16 PAGINE PER COMPRENDERE

COSA ANCORA MANCA E NON FUNZIONA NEL PROGETTO DI VIABILITA'

 

SCARICA QUI IL FILE PDF

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

- Ci sono momenti in cui occorre mettere da parte differenza, individualità o appartenenze politiche per informare la cittadinanza. E questo è il momento -